Blog

Quali social scegliere per una corretta strategia di social media marketing?

Chi l’ha detto che i social sono usati solo per il divertimento?Da diversi anni a questa parte queste piattaforme di scambio sono diventate dei potentissimi mezzi di comunicazione, di marketing e di business, per le aziende di tutto il mondo, al punto che sempre più realtà imprenditoriali aprono pagine aziendali in cui condividere notizie, interagire con gli utenti e intraprendere attività di marketing & sales.

Risulta dunque ben chiaro come operare su queste piattaforme sia un vero e proprio lavoro, che necessita di una strategia di social media marketing veramente efficace, ossia in grado di darsi degli obiettivi, stilare un piano operativo, attuare quanto teorizzato e misurare costantemente i risultati per capire dove apporre eventuali migliorie. Contestualmente a questa serie di lavori ve n’è uno che passa spesso in secondo piano ma che è necessario tenere in considerazione non solo per concentrare gli sforzi (ed evitare così di perdere tempo e soldi) ma anche per massimizzare i risultati che si vogliono ottenere. Tale operazione consiste nell’individuazione del corretto canale social in cui operare una strategia di social media marketing coerente con la piattaforma attenzionata. 

 

Già, perché non tutti i social sono uguali: non funzionano tutti allo stesso modo, non permettono di usare tutti gli stessi strumenti (anche se molti sono in grado di dialogare tra loro) e non permettono tutti di raggiungere gli stessi obiettivi. Per fare chiarezza, dunque, e, nel mare magnum delle piattaforme, scegliere quella che davvero si confà ai propri obiettivi, in questo articolo analizziamo le varie piattaforme per attuare una corretta strategia di social media marketing. Iniziamo!

Facebook

Secondo le statistiche HubSpot, a partire dal 1° trimestre 2020 ci sono 2,6 miliardi di utenti mensili attivi su Facebook. Numero, questo, che rende il social media in questione quello più usato in tutto il mondo. Esso è adatto tanto al B2B quanto al B2C grazie a uno strumento di targetizzazione del pubblico delle campagne pubblicitarie molto accurato. Non solo: Facebook è un ottimo canale per raccontare la vita aziendale e pubblicare le ultime news, gli eventi, l’attività di vendita tramite marketplace o aumentare le interazioni collegando una chat direttamente con un numero dotato di WhatsApp Business.

Instagram

A proposito di integrazioni, da quando Facebook (oggi Meta) ha acquistato anche Instagram, i due social vanno a braccetto e permettono una gestione strettamente collegata. Tuttavia, a differenza di Facebook, Instagram è molto più adatto a tutte quelle aziende, B2B o B2C, che abbiano foto a effetto e video perfettamente editati da pubblicare: si tratta pur sempre di un social in cui l’immagine la fa da padrone e, per questo, ben si adatta ad aziende che operano nel campo della moda, del turismo, della ristorazione e del design.  

LinkedIn

In questo caso si tratta di un social B2B strettamente legato alle aziende, presso cui queste ultime possono intessere rapporti commerciali di livello business con i singoli professionisti che compongono la community e, dunque, con le varie divisioni aziendali, raggiungendo così diversi obiettivi di marketing e di vendita. Sempre per le aziende, poi, questo social è di grande importanza per l’attività di recruitment per la ricerca e la selezione di nuovi personale.

TikTok

Nato dalle mani della cosiddetta gen Z, ossia quella di ragazze e ragazzi nate e nati tra il 1995 e il 2010, questo social è da poco sbarcato anche nelle aziende, le quali hanno capito che è necessario presidiare anche questa piattaforma per intercettare un target di età più bassa ma non per questo meno interessante. 

 

Qualunque sia la piattaforma che deciderai di usare per la tua strategia di social media marketing, ricorda che è bene farlo con la giusta consapevolezza e il corretto utilizzo non solo degli strumenti ma anche delle tecniche e dei procedimenti che vi stanno alle spalle. Pertanto, per evitare di incappare in errori (che potrebbero essere fatali anche da un punto di vista economico), ti consigliamo di metterti nelle mani degli esperti e da loro farti seguire in qualsiasi attività social tu voglia intraprendere per la tua azienda, senza improvvisare.

Approfitta della nostra consulenza per definire la tua strategia di social media marketing

Richiedi Informazioni

Se vuoi costruire la tua strategia digitale, o sei alla ricerca di altre informazioni, non esitare a contattarci: saremo felici di trovare insieme la soluzione migliore che meglio risponde alle tue necessità!